fbpx

Scopri i trattamenti
per le tue necessità
di benessere mentale

Psicologo clinico, Counsellor life coach

Di cosa mi occupo

Sono il Dottor Vincenzo D’Angelo Psicologo, Ipnologo Counselor e coach
Mi occupo del disagio e della sofferenza psicologica di giovani, adulti e coppie e di coloro che sentono la necessitá di migliorare la loro qualitá di vita o approfondire una maggiore conoscenza di sé.
Ció che mi contraddistingue é utilizzare strumenti terapeutici innovativi di terza generazione, che trovano fondamento nell’Ipnosi, nella Gestalt, nel modello Cognitivo Comportamentale, nel Modello ACT, nel Modello Sistemico Relazionale, nella Mindfullness .
Ricevo nel mio studio ad Avellino oppure online comodamente da casa tua ovunque tu ti possa trovare.
Elaboro percorsi di supporto psicologico individuali e di coppia per la soluzione e il trattamento di disturbi e problematiche quali ad esempio:
– attacchi di panico,
– ansia,
– fobie,
– elaborazione del lutto,
– conflittualità,
– stress,
– disturbi alimentari,
– dipendenze,
– ossessioni e compulsioni,
– nevrosi,
– depressione,
– disturbi della sfera sessuale
– dolore cronico neuropatico ( Il dolore neuropatico, noto anche come NEVRALGIA, è una sensazione cronica di dolore che si verifica a causa della degenerazione o dalla disfunzione dei neuroni, interessa quindi direttamente il sistema nervoso periferico oppure il sistema nervoso centrale).
– interventi di sostegno psicologico e di coaching finalizzati al raggiungimento di obiettivi personali e professionali
– Mi occupo anche di percorsi di crescita personale.
Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Psicologo

Elaboro percorsi di cura individuali e di coppia per la soluzione e il trattamento di disturbi e problematiche quali ad esempio: attacchi di panico, ansia, fobie,…

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Ipnologo

Grazie all’Ipnosi posso aiutarvi a superare abitudini disfunzionali e aumentare l’autostima. L’Ipnosi permette di recuperare le risorse utili e positive che non si sapeva di avere…

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Psicologia VR

Nella mia pratica professionale posso trattare, utilizzando la Realtá Virtuale Immersiva alcune problematiche come: l’ansia, il panico, la paura di guidare, la paura degli aghi,…

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

“Avevo sottostimato quanto fosse difficile organizzarmi per lavorare da casa, ma con l’aiuto del dott. D’Angelo, sono riuscita a recuperare attenzione e fiducia.”

La mia strategia di intervento

LA STRATEGIA DEI 23 INCONTRI

La vera chiave per il cambiamento.
Il cambiamento necessita di tempo e struttura. Non ci sono miracoli nè sconti se si vuole cambiare veramente. E’ necessario seguire un progetto che sia ben costruito, fondato sui principi di funzionamento dei cervelli antichi come di quello razionale.

Nei 23 incontri io come psicologo clinico, a differenza dei miei colleghi non mi interessa fare una diagnosi clinica ma sarò li ad ascoltarti per poi st e utturare un intervento che usa 5 livelli progettuali per produrre e monitorare il cambiamento in te.
Ogni livello progettuale ha bisogno assoluto degli altri quattro per poter permettere alle azioni che lo riguardano di essere compiute con successo.

Il paziente di solito nota il livello del problema e cerca la soluzione ad esso. Ma non sa che il suo IO è debole, che viene catturato da una trappola psichica invisibile, che esistono tre grandi categorie di resistenze interiori da sbloccare e che deve potenziare una zona della sua struttura se non vuole fallire e vedere, una volta ancora, attivarsi i suoi meccanismi di difesa che lo rendono nuovamente cieco.

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Nei 23 incontri il ti farò compiere piccoli avanzamenti su ognuno dei 5 livelli progettuali
Non esiste, nel 99,9% dei casi, il grande cambiamento. Il grande cambiamento, come afferma Paul Watzlavick, è solo un mito illusorio radicato nella nostra mente.

Il vero cambiamento avviene quando si compiono migliaia di micro-azioni efficaci, compiute in modo organico, guidate da un progetto sostenibilie.

Il terapeuta deve progredire su 5 diversi livelli progettuali, che come ruote dentate compiono un piccolo scatto che non può però tornare indietro. Soltanto l’avanzamento progressivo sui 5 livelli garantisce che l’elaborazione proceda e non venga a fermarsi.

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Nei 23 incontri io userò per te 5 registri per monitorare il tuo cambiamento
Il cambiamento non si verifica su un solo asse. L’asse conosciuto da tutti è quello del “PROBLEMA —> SOLUZIONE”. Ma spesso questo asse da solo porta alla impasse terapeutica. Perché? Perché gli ostacoli al cambiamento si trovano su altri 4 assi di cui spesso molti miei colleghi ignorano l’esistenza.
Uno di essi è la DIAGNOSI ESISTENZIALE, cioè la scoperta della funzione mancante o debole della volontà, da allenare con una delle 12 meditazioni.

Vincenzo D'Angelo, psicologo clinico, counsellor, life coach, operatore Shiatsu e terapista Cranio Sacrale Avellino

Le 12 Meditazioni sono acceleratori del cambiamento sui vari livelli progettuali
Grazie alle 12 Meditazioni il paziente riesce rapidamente a potenziare la forza che è necessario sprigionare nel processo del cambiamento, che presenta lati sfidanti e critici. Le 12 Meditazioni sono il più potente e rapido metodo per ottenere un valido e duraturo rinforzo dell’Io.

Le 12 Meditazioni sono acceleratori del cambiamento sui vari binari
Tutti i 5 binari del cambiamento necessitano dell’empowerment dell’Io, pena un rallentamento delle varie fasi del processo.
In 20 anni di esperienza lavorativa, questo intervento, mirato e procedurizzato, è ciò che fa la differenza tra lasciare il paziente impotente o offrirgli il vero e palpabile potere di trasformare la sua situazione problematica.

«Sostenere psicologicamente significa aiutare la persona affinché possa fare qualcosa per sé, a “liberarsi” perché possa crescere, rimuovere ostacoli»

 

Carl Rogers